Calendario dei Carabinieri 2020, illustrazioni affidate a Mimmo Paladino

135
In foto le pagine centrali del Calendario dei Carabinieri 2020

E’ il 70enne artista sannita Mimmo Paladino a illustrare questo anno il calendario storico dell’Arma dei Carabinieri. “Si è trattato di una vera e propria chiamata alle armi – scherza con i giornalisti – ma ho accettato molto volentieri, proprio perché si trattava di episodi di vita vera, non eclatanti ma carichi di emozioni. Per illustrare i quali, il vero impegno era arrivare ad un linguaggio aperto, senza concedere nulla alla retorica, al didascalismo, alla rappresentazione palese”. Per il paginone centrale del calendario, Paladino ha scelto di rievocare nel disegno i caroselli dell’Arma. Quello del cavallo è un tema caro all’artista sannita, che questa volta, spiega, per illustrare una delle tradizioni dei carabinieri, si è ispirato a Paolo Uccello. “Quello che mi interessava è il rapporto uomo/cavallo, un rapporto ancestrale”, aggiunge. Il calendario storico e l’agenda dei Carabinieri 2020 sono stati presentati anche a Napoli nella caserma Pastrengo, sede del Comando provinciale. L’Agenda è incentrata invece sul Centenario della fondazione della Scuola Marescialli e della nascita di Salvo D’Acquisto, eroe dell’Arma che in quella Scuola militare si è formato. I testi di questo piccolo diario sono stati curati dallo storico dell’arte Riccardo Spinelli, dal colonello Alessandro Della Nebbia e dalla giornalista, scrittrice e biografa di Salvo D’Acquisto, Rita Pomponio. Il comandante provinciale di Napoli, generale Canio Giuseppe La Gala, ha evidenziato che queste produzioni sono un modo dei carabinieri per essere vicini ai cittadini nelle case, negli uffici, nei negozi; un simbolo per ricordare che i carabinieri sono sempre presenti al servizio della gente.

In foto Mimmo Paladino