Calzaturiero, Mps investe 100 mln

19

Monte dei Paschi di Siena e Assocalzaturifici firmano una convenzione a sostegno del comparto calzaturiero. L’accordo mette a disposizione un plafond commerciale di 100 milioni di euro collegato ad un finanziamento a medio termine e dedicato a coprire le necessità finanziarie derivanti dalla gestione aziendale. La convenzione è attiva fino al 30 giugno 2016 e predispone prodotti e servizi per l’internazionalizzazione delle imprese associate, proposti sia tramite la rete estera di Banca Mps sia grazie ad accordi con soggetti professionali esterni. Incluso nell’offerta anche un conto corrente a pacchetto, essenzialmente rivolto alle piccole imprese e ai piccoli operatori economici che necessitano di un prodotto con servizi di base necessari a soddisfare le loro esigenze, con canone mensile contenuto e privo di spese per operazioni effettuate per via telematica.


Agroalimentare. Si chiama “Ammaccamm” il progetto realizzato da un imprenditore e due pizzaioli, incentrato sulla produzione di una pizza i cui impasti sono tarati sulla temperatura esterna. La pizzeria e officina degli impasti nasce a Pozzuoli (Napoli) per volontà dell’imprenditore Nicola Taglialatela, proprietario della catena Pizza&Grill, e dei pizzaioli Giovanni Improta della Pizzeria 22 alla Pignasecca, nel capoluogo, e Salvatore Santucci, maestro pizzaoiolo dell’Associazione Verace Pizza Napoletana.


Bcc di Monte Pruno. Il 5 giugno l’assemblea dei soci del Circolo Banca Monte Pruno, un’azienda di promozione del gruppo bancario salernitano, approva il conto consuntivo del 2014 e il bilancio preventivo del 2015. Il Circolo realizza iniziative di supporto all’attività della Bcc di Monte Pruno.


Cosmobio. È di Eboli (Salerno) la prima impresa destinataria di un contributo a valere sul fondo attivato dall’autoriduzione dello stipendio da parte dei parlamentari del Movimento 5 Stelle. Cosmobio e la sua proprietaria, Antonella Bognanni (che non vota per i 5 Stelle), ricevono un contributo di 25mila euro con un tasso d’interesse del 3 per cento. L’azienda vende online prodotti biologici e per la cura del corpo. Il fondo a sostegno delle Pmi è alimentato da un contributo mensile pro capite di 2500 euro da parte di ciascun parlamentare pentastellato e ha raggiunto già la cifra di 10 milioni di euro. La gestione del plafond è affidata al ministero dello sviluppo economico.


Grimaldi Lines. Sfuma l’acquisto di Polferries, la principale compagnia di navigazione della Polonia. Il ministro del Tesoro locale, Włodzimierz Karpiński, ritira il bando di vendita perché il suo Governo ritiene strategico un asset come quello dei collegamenti marittimi.


Permicro. La società del gruppo Bnl specializzata nell’erogazione di servizi finanziari di microcredito sigla una convenzione con le Acli provinciali di Napoli. Permicro si impegna a offrire agli aderenti alle associazioni cristiane dei lavoratori di Napoli e provincia finaziamenti a tassi agevolati. L’intesa è rivolta principalmente a chi non riesce a ottenere credito attraverso i canali convenzionali.