Calzaturiero, quasi duecento aziende campane al TheMicam di Milano

59
Ci sarà il meglio della produzione calzaturiera campana in vetrina alla prossima edizione di theMicam, la manifestazione in programma dal 14 al 17 febbraio 2016 nel polo fieristico di Rho-Pero. In tutto 1.444 espositori di cui 816 italiani e 628 stranieri, concentrati in aree diverse tematiche. Dalla Campania giungeranno nel milanese quasi 200 aziende, molte delle quali provenienti dalla provincia di Napoli (127 contro le 47 del casertano, 10 del salernitano, una sola sannita) per presentare le proposte della prossima stagione agli operatori internazionali, in un periodo di contrazione per mercati forti come la Russia.
In questo contesto, la manifestazione resta un appuntamento immancabile per quanti cercano una vetrina di prodotti di qualità e varietà – ha detto Annarita Pilotti, presidente di Assocalzaturifici – il meglio del made in Italy continua a rappresentare la punta di diamante dell’offerta espositiva grazie al suo alto potenziale di stile che piace al mondo. Tra gli espositori non mancherà una ricca panoramica internazionale, con una testimonianza di gusti e culture differenti“. Se da un lato lo stile della calzatura punta all’artigianalità delle forme e dei materiali, con citazioni del passato e tecniche di lavorazione tradizionali, dall’altro si moltiplicano i trend che citano un futuro utopistico ricco di colore e ricerca. La varietà dei materiali e dei dettagli segue questi voli di stile e propone dalla pelle con effetto invecchiato al vinile lucido, dai lacci tradizionali a dettagli e chiusure in metallo. TheMicam offrirà gli operatori incontri quotidiani nell’area theMicam square in cui si apriranno focus sui Paesi di interesse come Stati Uniti, Cina, Europa Occidentale e Orientale e Russia e si individueranno, insieme alle tendenze di stile più interessanti per le varie aree di mercato, anche gli sviluppi delle tecniche di vendita in-store e on-line. Inoltre tornerà un calendario di sfilate.