Cambiamenti climatici, bando per startup: contributi fino a 30mila euro

81

Si chiama “Climate Kic Startup Accelerator” il programma gestito da Aster che ha l’obiettivo di promuovere innovazione in ambiti tematici rilevanti per il cambiamento climatico e si rivolge a nuove iniziative imprenditoriali provenienti dall’Italia.
Chi può partecipare

l programma è aperto a startup già attive nel settore della low carbon economy con sede legale o operativa in Italia, che rientrino in una delle seguenti categorie: start-up costituite dopo il 1° gennaio 2015, operanti nel low carbon market, che stiano ricercando supporto nell’approfondimento del proprio modello di business; imprese costituite dopo il 1° gennaio 2015 che stiano sviluppando un nuovo progetto di business nel low carbon market.

Requisiti
Le idee imprenditoriali che partecipano al programma dovranno possedere possedere tre requisiti: carattere di innovatività dei prodotti/servizi offerti; buone potenzialità di mercato; ”Climate impact” dei prodotti/servizi offerti, cioè impatto positivo in termini di riduzione delle emissioni o di migliorate capacità di adattamento e resilienza ai cambiamenti climatici.

L’obiettivo è quello di supportare fino a tre startup già costituite per l’organizzazione di incontri con potenziali clienti e con investitori.

Risorse in palio
In palio ci sono servizi di Ccoaching per lo sviluppo del progetto, formazione, contributi finanziari fino a 30.000 euro, assistenza sulla tutela della proprietà intellettuale e sugli strumenti di finanza agevolata, attività di networking.

Scadenza
Il termine per presentare la candidatura è fissato per le ore 13 del 20 febbraio 2018.