Cambio alla guida di Novartis in Italia, Valentino Confalone nominato Country President

29

(Adnkronos) – Avvicendamento ai vertici della multinazionale farmaceutica svizzera Novartis in Italia. Valentino Confalone, dal 2017 General Manager di Gilead Sciences Italia, è stato nominato Country President di Novartis Italia subentrando a Pasquale Frega, chiamato a ricoprire un nuovo incarico internazionale all’interno del gruppo basilese: da luglio assumerà in Novartis la responsabilità di President Innovative Medicines LaCan (Latin America & Canada). 

“Guidare un’organizzazione come Novartis in Italia, che ho sempre apprezzato per la sua forte propensione all’innovazione e la sua mission di migliorare la vita delle persone, mi rende davvero orgoglioso – dichiara Confalone – E’ una nuova sfida professionale che vivo con entusiasmo e senso di responsabilità, consapevole delle sfide che il settore della salute sta affrontando, ma anche delle straordinarie opportunità offerte dallo sviluppo scientifico-tecnologico che consentirà di assicurare a sempre più pazienti soluzioni dal valore aggiunto, impensabili fino a qualche tempo fa”. 

Prima di guidare Gilead Italia – ricorda Novartis in una nota – Confalone ha ricoperto incarichi internazionali in diverse realtà del settore farmaceutico, a partire da Schering Plough Spagna per proseguire con Bristol-Myers Squibb in Francia, Portogallo e a livello europeo, fino alla responsabilità di Head of Europe di Dompé Biotech. Laureato in Economia all’università Federico II di Napoli, ha conseguito un Master in Relazioni internazionali e un Mba all’Iese Business School di Barcellona. 

Frega è stato al timone di Novartis nel nostro Paese dal 2018, nel ruolo di Country President Novartis Italia e amministratore delegato Novartis Farma, prosegue la nota. Negli oltre 4 anni al vertice della società – si legge – l’azienda ha rafforzato la propria leadership nel panorama farmaceutico nazionale, consolidando il proprio profilo di protagonista dell’innovazione e rafforzando la sua reputazione.  

Con Frega Novartis ha anche intrapreso un profondo rinnovamento organizzativo volto a sostenere la sanità italiana e le sue realtà territoriali nel suo processo di trasformazione. Altrettanto significativo l’impegno nel sostenere lo sviluppo delle risorse umane dell’azienda, concentrandosi sull’empowerment, il lavoro di squadra, la valorizzazione della diversità e la leadership femminile.