Camera di commercio di Napoli, intesa col Comune per dimezzare i tempi delle pratiche burocratiche

64
in foto Ciro Fiola, presidente della Camera di commercio di Napoli

Semplificare le procedure, snellire gli adempimenti riducendoli del 50% e comprimere i tempi di attesa. È questo il risultato della convenzione formalizzata dalla Camera di Commercio con il Comune di Napoli che diventerà operativa da martedì. In sostanza, attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it, imprese e professionisti potranno usufruire di una modulistica omogenea, di riferimenti immediati e di una semplificazione delle procedure. “La Camera di Commercio, che è la casa delle imprese, è attiva per intervenire nell’ottica di contrastare la burocrazia che danneggia le imprese esistenti e quelle che vogliono nascere – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola -. Da tempo in moltissimi comuni italiani offriamo questo servizio. Dopo tre anni di intenso lavoro siamo riusciti a concludere il contratto con il Comune di Napoli e il 23 questa novità diventerà operativa. Questo non solo abbatterà la burocrazia ma sicuramente darà un grosso contribuito ai professionisti che, fino a ieri, dovevano inviare al comune e alla camera di commercio le stesse pratiche. Si tratta di un grande opportunità per imprese e cittadini, per offrire servizi in grado di sostenere e non di creare ostacoli”. Le 128.106 imprese presenti a Napoli potranno, dunque, gestire gli adempimenti amministrativi utilizzando la piattaforma SUAP del Sistema Camerale. È un notevole passo avanti nella direzione della semplificazione del rapporto tra impresa e Pubblica Amministrazione, che contribuisce ad accelerare il principio di trasformazione digitale del nostro territorio. Attualmente in Italia sono 3.926 i comuni che hanno scelto la piattaforma SUAP realizzata dal Sistema Camerale tra cui ora Napoli e prima Milano, Venezia, Torino, Genova, a 10 anni dall’entrata in vigore della norma che istituisce il SUAP, ha veicolato più di 3 milioni di pratiche. Semplificazione e trasparenza sono gli elementi qualificanti. La piattaforma si compone di un front-office ovvero di uno sportello totalmente telematico dedicato alle imprese ed ai professionisti che consente la compilazione guidata dei vari procedimenti amministrativi ed alla conseguente presentazione telematica. La modulistica presente sul portale è sempre aggiornata rispetto ai contenuti approvati dalla Conferenza Unificata nonché a quelli derivanti da specifiche delibere regionali per gli ambiti di competenza. “Dal 23 marzo il Suap di Napoli si trasforma in “Impresa in un giorno” – ha spiegato l’assessore al commercio del Comune di Napoli, Rosaria Galiero -. Un intervento per semplificare la vita ai professionisti e cercare di dare il massimo soprattutto in un momento così complicato. Puntiamo alla sburocratizzazione del processo di assistenza e apertura di nuove attività. Un lavoro che parte da lontano in cui gli uffici comunali in collaborazione con la parte tecnica della Camera di Commercio hanno lavorato attivamente. Ci evolviamo e miglioriamo perché il lavoro deve essere reso il più semplice possibile. Ci adeguiamo anche ad altri comuni a questa opportunità che ci consente, come dice la parola, di creare un’impresa in un giorno ed usufruire di una modulistica omogenea per tutti i procedimenti”.