Camorra, il Riesame nega la revoca dei domiciliari al senatore Cesaro

14
in foto Luigi Cesaro

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha rigettato l’istanza di revoca degli arresti domiciliari emessa nei confronti del senatore di Forza Italia Luigi Cesaro. Lo rendono noto fonti di stampa. La misura cautelare e’ stata emessa ad inizio settembre nell’ambito di un’indagine della DDA di Napoli sul clan Puca di Sant’Antimo, comune del Napoletano in cui e’ il parlamentare (difeso dagli avvocati Alfonso Furgiuele e Michele Sanseverino) e’ nato 69 anni fa. Gli inquirenti contestano al senatore e alla sua famiglia rapporti con l’organizzazione malavitosa locale. L’esecuzione della misura cautelare emessa per l’accusa di concorso esterno in associazione camorristica rimane sospesa fino alla pronunciamento della Giunta per le autorizzazioni a procedere del Senato.