Camorra, nuovo cartello legato al clan Mazzarella: 34 arresti tra Napoli, San Giorgio e Portici

2050

Tra Napoli e i comuni vicini di San Giorgio a Cremano e Portici i carabinieri hanno arrestato 34 persone legate al clan Luongo-D’Amico, articolazione dei Mazzarella, eseguendo una misura cautelare emessa dal gip partenopeo. Gli indagati devono rispondere a vario titolo di associazione di tipo mafioso, usura, estorsione, lesioni personali, detenzione e porto in luogo pubblico di materiale esplodente, danneggiamento aggravato, minaccia ed atti persecutori, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione illecita e cessione di sostanza stupefacente. L’indagine ha consentito di far luce sull’esistenza del nuovo gruppo criminale Luongo-D’Amico che, dal quartiere San Giovanni a Teduccio di Napoli, aveva esteso il proprio dominio anche nel territorio di San Giorgio a Cremano e di Portici, approfittando della detenzione dei maggiori esponenti del clan Vollaro.