Campania, al via l’Osservatorio sull’Economia sociale: è il primo istituito in Italia

221
in foto l'Aula Siani, dove si riunisce il Consiglio regionale della Campania

“Oggi, in occasione della commemorazione di Antonio Genovesi, e’ una giornata propizia per dare l’avvio ufficiale ai lavori dell’Osservatorio regionale sull’Economia civile”. Cosi’ Maria Ricchiuti, consigliera della Regione Campania e capogruppo de L’Italia e’ popolare, in occasione dell’insediamento dell’organismo. “Si deve prendere atto – sottolinea – che la Campania assume una sfida culturale di essere guida delle regioni del Mezzogiorno sul messaggio che l’economia civile deve diffondere un concetto diverso di qualita’ della vita, di relazioni umane, che non si basano solo sulla massimizzazione del profitto personale, ma su valori etici come la solidarieta’, la fiducia, la coesione sociale”. “La Regione Campania – rimarca la presidente del Consiglio regionale, Rosa D’Amelio – e’ la prima ad istituire l’osservatorio. L’economia civile mette in campo un impegno di rete con terzo settore, istituzioni e con al centro la persona e non solo il profitto”. Obiettivo dell’osservatorio e’ “dare uno spazio – spiega Antonella Ciaramella, consigliera Pd – a quelle che sono le pratiche di un buon vivere con una sostenibilita’ non solo ambientale, ma anche di tipo economico e finanziario”.