Campania, eventi e cultura:
bandi per 14 mln

45

Eventi turistici di rilievo internazionale e progetti di promozione dei beni culturali: la Regione stanzia 14 milioni di euro in tutto per due bandi che rientrano nel programma “Itinerari”, un piano Eventi turistici di rilievo internazionale e progetti di promozione dei beni culturali: la Regione stanzia 14 milioni di euro in tutto per due bandi che rientrano nel programma “Itinerari”, un piano unitario di azioni per la valorizzazione del “prodotto Campania”. Per entrambe le gare la scadenza è il prossimo 23 marzo. Eventi Il primo bando punta a selezionare iniziative turistiche per la definizione di un programma unitario di eventi promozionali di risonanza nazionale e internazionale (da realizzare nel periodo compreso tra il primo maggio 2015 e il 31 gennaio 2016) capaci di richiamare flussi turistici mirati e rappresentare un efficace strumento di marketing territoriale. La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 7 milioni di euro e l’obiettivo è individuare una moderna attività di valorizzazione dei beni culturali che guardi non solo alle eccellenze storiche, architettoniche ed archeologiche già ampiamente inserite nei grandi circuiti turistico-culturali, ma anche alle risorse cosiddette “minori”, comprese le eccellenze enogastronomiche che costituiscono una risorsa ancora non sufficientemente conosciuta dalla platea dei potenziali destinatari. Chi può partecipare La partecipazione è riservata unicamente ai Comuni della Regione Campania. Ciascun Comune, singolarmente o in forma associativa, può presentare un’unica proposta progettuale. Il finanziamento massimo per ogni iniziativa dovrà essere contenuto nell’importo di 250 mila euro e la sua erogazione sarà subordinata alla realizzazione del progetto. Beni culturali Il secondo bando mira, invece, alla definizione di un programma di interventi connessi al recupero, promozione e valorizzazione del patrimonio culturale campano da realizzare sul territorio regionale nel periodo che va dal primo maggio 2015 al 31 gennaio 2016. Anche in questo caso le risorse complessivamente a disposizione ammontano a 7 milioni di euro con un tetto massimo di 250 mila euro per ogni iniziativa ammissibile. Possono presentare proposte, in forma singola o associata, i Comuni e gli organi periferici del ministero dei Beni e delle Attività culturali della Campania. Le iniziative dovranno mirare a rendere sempre più esclusiva l’offerta. Scadenza Per entrambi i bandi gli enti che intendono partecipare dovranno presentare apposita domanda di finanziamento indirizzata a “Regione Campania – Direzione generale per le Politiche sociali, lepolitiche culturali, le pari opportunità e il tempo libero – Centro Direzionale – Isola C5 – entrole ore 13 del prossimo 23 marzo. Il programma di interventi dovrà essere realizzato nell’arco temporale che va dal primo maggio 2015 al 31 gennaio 2016.


Risorse complessive 14 milioni di euro (7 milioni per ciascun bando) Contributi Fino a 250mila euro a progetto Chi può partecipare Comuni della Campania (bando eventi) Comuni e organi periferici del Mibact (bando beni culturali) Scadenza Ore 13 del 23 marzo 2015