Campania, progetti esecutivi dei Comuni: 1.800 ammessi a contributo per oltre un miliardo di euro

57


“Abbiamo completato il lavoro per l’utilizzo del fondo di rotazione per i progetti esecutivi dei Comuni. Utilizziamo una cinquantina di milioni di euro per la prima tranche, con i quali finanzieremo 204 progetti per 98 Comuni”. A dirlo, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Santa Lucia, e’ il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. “Abbiamo avuto richieste per 1.926 progetti ammettendone a finanziamento 1.800 per un ammontare complessivo di un miliardo e 90 milioni – dice De Luca -. Cercheremo di fare una corsa per aprire i cantieri, o almeno chiudere l’iter amministrativo per il 2017. Noi finanziamo progetti esecutivi poi decidiamo le priorita’ nella programmazione generale della Regione per evitare che ci siano squilibri nella distribuzione delle risorse. Puntiamo a finanziare la totalita’ dei Comuni richiedenti che sono 400. Siamo l’unica regione che utilizza sistema del fondo di rotazione”.
De Luca aggiunge: “Abbiamo intenzione di utilizzare questo ciclo di fondi europei per risolvere problemi strutturali: mobilita’ pubblica; assetto idrogeologico; banda larga; interventi sulle politiche ambientali con completamento rimozione ecoballe e del ciclo di depurazione per avere tutto il litorale campano balneabili. Poi interventi su litorale domitio; mobilita’ per le fasce costiere; Napoli Nord e Agro sarnese-nocerino – dice De Luca. Nel Patto Campania abbiamo cercato di essere coerenti con l’uso risorse. Abbiamo problemi perche’ Patto Citta’ metropolitana si concentra sul capoluogo ma ci sono oltre due milioni di abitanti dell’area metropolitana. E’ un problema da affrontare per non lasciare scoperti due milioni di cittadini anche di aree critiche di crisi, dove spesso incontro i comitati di lotta che ho ormai preso in adozione”
La Regione Campania parte con il finanziamento per i primi 204 progetti esecutivi dei Comuni. Ecco i principali interventi: Restart Scampia (26,9 milioni); Ripascimento spiagge isola d’Ischia (28,9); Riqualificazione fascia costiera Torre Annunziata (44); Adeguamento porto commerciale di Marina Grande di Capri (8); Riqualificazione edifici Erp Monteruscello a Pozzuoli (7,2 milioni); primo lotto nuovo collegamento stazione Av di Afragola con stazione centrale Napoli (305 milioni); Sistema Reggia-Piazza Carlo III (81,9); Allungamento pista aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi (26,6 milioni); Restauro Arco di Adriano a Santa Maria Capua Vetere (9,8 milioni); Impianto di illuminazione a basso consumo energetico a Marcianise (5); Servizio metropolitano Agro sarnese-nocerino (98); Riqualificazione e valorizzazione costa Salerno (29,3); Rischio idraulico fiume Sabato e difesa abitanti Santa Lucia di Serino, San Michele di Serino, Cesinali e Atripalda (8,4); Messa in sicurezza fiume Calore (7,4).