Campania, programma Feamp (pesca e acquacoltura): via al bando per Università e centri di ricerca

84

Feamp Campania: prorogato il termine per la presentazione delle istanze di manifestazione d’interesse. Ad annunciarlo è l’assessorato all’Agricoltura della Regione Campania. Con decreto dirigenziale – si comunica – è stato approvato il documento tecnico titolato “Innovazione, sviluppo e sostenibilità nel settore della pesca e dell’acquacoltura per la Regione Campania” (Isspa), che riporta le linee di ricerca e sviluppo e i relativi obiettivi specifici di interesse regionale individuate nell’ambito delle misure 1.26, 1.40, 1.44, 2.47, 2.51 e 5.68 Programma Operativo Feamp 2014-2020 per una dotazione finanziaria complessiva di € 5,7 milioni. Con i lo stesso decreto è stato approvato lo schema di avviso pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse, rivolte ad Università ed Enti pubblici di ricerca, per la realizzazione degli interventi di cui al documento Isspa, con un termine di 30 giorni a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione sul Burc. La realizzazione degli interventi è subordinata alla stipula di appositi accordi di collaborazione fra pubbliche amministrazioni, ai sensi dell’art. 15 della legge n. 241/1990, dell’art. 5. co. 6 del D. Lgs. 50/2016 nonché in conformità alle disposizioni del Manuale delle procedure e dei controlli del PO FEAMP Campania.