Campania Startup 2023: nuova linfa per l’innovazione

440

di Simmaco Riccio

La Regione Campania lancia “Campania Startup 2023”, un bando dal valore di €30 milioni per sostenere le startup innovative. L’iniziativa, presentata con la Delibera della Giunta Regionale n. 177 del 04/04/2023, vuole promuovere la crescita e il consolidamento delle nuove imprese. La misura è stata presentata da Valeria Fascione, assessore con delega alla Ricerca, Innovazione e Startup della Regione Campania, durante l’Innovation Village. Tenutosi a Villa Doria d’Angri a Napoli il giorno 10 e 11 maggio, l’evento rappresenta uno dei principali appuntamenti italiani dedicati all’innovazione, offrendo un’importante piattaforma di networking tra ricerca, imprese, Pubblica Amministrazione, startup, professionisti e associazioni.

In linea con le priorità del Programma Regionale Campania FESR 2021-2027, l’Avviso mira a stimolare lo sviluppo di prodotti, processi e servizi innovativi. Le startup interessate dovranno proporre soluzioni tecnologiche legate alle Traiettorie Tecnologiche Prioritarie identificate nel Documento RIS3 Campania.

Il bando prevede un contributo a fondo perduto, con un’intensità di aiuto pari al 70% della spesa ammissibile, che può arrivare fino all’80% per investimenti inferiori o uguali a €100.000. Il contributo può coprire diverse spese, dagli investimenti materiali e immateriali ai servizi di consulenza.

Beneficiari dell’Avviso sono le micro e piccole imprese costituite da non più di 60 mesi e individui che intendono creare una startup innovativa. Le domande possono essere presentate dal 15 giugno 2023 fino al 31 luglio 2023.

L’iniziativa rappresenta una importante opportunità per le startup della Campania. Con “Campania Startup 2023”, la Regione dimostra l’impegno nel sostenere le imprese innovative, sottolineando il ruolo cruciale delle startup come motore di crescita e sviluppo. L’iniziativa è un passo importante verso la creazione di un ecosistema più forte e resiliente per le startup in Campania, un obiettivo che va a vantaggio non solo dell’economia regionale, ma dell’intero sistema produttivo italiano. L’Avviso “Campania Startup 2023” dimostra l’impegno della Regione Campania nel supportare le imprese innovative, sottolineando l’importanza delle startup come motore di crescita e sviluppo.

Sostenendo la creazione e la crescita delle startup innovative, l’iniziativa “Campania Startup 2023” potrebbe potenzialmente dare vita a un nuovo insieme di imprese di successo che possono contribuire a trasformare l’economia della Campania e oltre. La chiave del successo sarà l’attuazione efficace dell’iniziativa e la capacità delle startup di sfruttare al meglio le opportunità offerte. Ciò che rende particolarmente interessante il bando “Campania Startup 2023” è l’approccio mirato alla promozione di soluzioni tecnologiche in linea con le Traiettorie Tecnologiche Prioritarie e un Ecosistema dell’Innovazione. In questo modo, il programma assicura che gli investimenti siano indirizzati a settori di alta priorità, massimizzando così l’impatto economico e sociale.

Inoltre, la scelta di rendere eleggibili le spese legate alle consulenze funzionali all’avvio e allo sviluppo del progetto è un riconoscimento del fatto che le startup hanno bisogno non solo di finanziamenti, ma anche di orientamento e supporto per navigare nel complesso panorama degli affari.

Per concludere, il bando “Campania Startup 2023” apre nuovi orizzonti per le startup campane. Non si tratta solamente di un’iniezione di fondi, ma anche del segnale forte dell’impegno della Regione nel forgiare un clima fertile per l’innovazione e l’imprenditorialità.