Campania Stories, edizione speciale per presentare i vini della Divina

46
La Costiera Amalfitana, patrimonio dell’Umanità secondo l’Unesco per bellezza, suggestione e unicità, ospiterà l’edizione 2019 di ‘Campania Stories’. Dal 28 marzo all’1 aprile, un’edizione speciale della rassegna che, ogni anno, presenta con continuità alla stampa nazionale e internazionale e agli operatori di settore le nuove annate dei vini campani. Uno degli obiettivi di ‘Campania Stories’ – rassegna promossa da Miriade & Partners insieme alle aziende partecipanti, con il supporto della Regione Campania nell’ambito del programma di iniziative per la promozione e la valorizzazione del made in Italy prodotto in Campania 2018-2020, in collaborazione con Ais Campania e con la Media Partnership di Luciano Pignataro Wine Blog – è di mostrare in ogni edizione uno dei volti della Campania, in un dialogo inedito tra il patrimonio artistico-storico-naturalistico della regione e il vino, per offrire alla stampa proveniente da tutto il mondo il volto più autentico della Campania. La rassegna si aprirà giovedì 28 marzo, alle ore 17, presso l’Auditorium di Villa Rufolo, punta di diamante dell’immenso patrimonio storico e architettonico di Ravello, uno dei luoghi più suggestivi della Campania. I giorni successivi – venerdì 29 e sabato 30 marzo – saranno dedicati ai tasting tecnici, con l’assaggio dei vini delle aziende partecipanti da parte della stampa nazionale e internazionale, mentre a seguire i giornalisti saranno in tour in tutto il territorio regionale per visitare le cantine e incontrare i produttori. Infine, lunedì 1 aprile, il tradizionale momento dedicato agli operatori di settore, il ‘Campania Stories Day’, con la possibilità di degustare i vini proposti in assaggio dalle aziende partecipanti: tre le fasce orarie disponibili, dalle ore 10 alle ore 12, dalle ore 15 alle ore 17 e dalle ore 18 alle ore 20. La rassegna potrà essere seguita attraverso gli hashtag che racconteranno i vari momenti della rassegna #campaniastories e #iobevocampano, dai tasting ai seminari fino al viaggio nei territori, nelle sue denominazioni e nelle aziende che, attraverso i loro vini, interpretano l’anima autentica della Campania.