Campania, turismo in crescita: alberghi su del 3,5%

30

Dati positivi per il turismo in Campania nel 2013. Il presidente di Unioncamere Campania, Maurizio Maddaloni,  a margine della presentazione delle iniziative in vista della Bit di Milano, traccia un bilancio del comparto in regione. “L’occupazione delle camere è aumentata dell’1,9%, il comparto alberghiero ha segnato un più 3,5% con picchi del 4,6% per le strutture a 4 stelle. – dice – E’ in crescita del 4,3% l’occupazione delle strutture ricettive nelle località di interesse storico e artistico”. Altri aumento positivi sono stati registrati per le richieste di soggiorni in campagna (+2,1%). “Ci sono margini di miglioramento ancora molto elevati per la prossima stagione estiva – ha sottolineato Maddaloni – le tendenze del 2013 lasciano ben sperare”. “Secondo i dati a nostra disposizione – aggiunge – a favorire le performance del comparto alberghiero c’è l’attentato gestione delle tariffe”. “Secondo le stile nazionali del sistema di rilevazione Isnart-Unioncamere – spiega Maddaloni – siamo al di sotto dei prezzi applicati nel 2008. Sta agli operatori turistici, con il supporto degli enti territoriali intercettare questi segnali e trasformarli in occasione di sviluppo duraturo”.