Campania, via al piano Burocrazia Zero. Un’ora per avviare nuove attività

66

La sburocratizzazione degli uffici pubblici regionali e’ stata uno dei cavalli di battaglia del governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca sin dai primi giorni del suo mandato a guida dell’ente di Santa Lucia. “In passato non sono mancate le risorse per portare avanti alcuni progetti, ma a bloccarli e’ stata l’eccessiva burocrazia. Ora sara’ possibile avviare un’impresa in 24 ore grazie alla presentazione di un’autocertificazione”, ha detto De Luca. Nel corso della conferenza stampa tenutasi presso Palazzo Armieri l’ex sindaco di Salerno ha sottolineato che “uno degli aspetti piu’ importanti di questa manovra prevede che non ci sara’ l’obbligo per le imprese di fornire dati che sono gia’ in possesso della Regione. Questa decisione fa risparmiare, a nostro avviso, il 90 per cento del tempo a imprenditori, commercianti e quanti vogliano avviare attivita’ commerciali”. Alla conferenza sono state illustrate le modalita’ per la costituzione di nuove societa’ e per la partecipazione ai bandi regionali che sono gia’ disponibili sul sito internet dell’ente regionale. Per quel che riguarda i bandi il presidente della Regione ha sottolineato che, oltre i due miliardi gia’ messi a bando nei mesi scorsi la Regione Campania ne istituira’ di nuovi entro giugno per un valore di 2,5 miliardi di euro a vantaggio di imprese, iniziative sociali, comuni, universita’.