Campania, voglia di startup
Primato di richieste a Invitalia

31

Dal 16 febbraio scorso sulle circa 600 proposte di start-up affluite a Invitalia da altrettanti aspiranti imprenditori ben 89 provengono dalla Campania. E’ il dato, soprendente e soddisfacente, reso noto Dal 16 febbraio scorso sulle circa 600 proposte di start-up affluite a Invitalia da altrettanti aspiranti imprenditori ben 89 provengono dalla Campania. E’ il dato, soprendente e soddisfacente, reso noto oggi a Napoli da Andrea Miccio, responsabile delle agevolazioni di Invitalia, l’agenzia del governo per lo sviluppo delle imprese. “Sì, la Campania è ad oggi la prima regione per numero di proposte inviateci: ci aspettavamo che potessero essere la Lombardia, il Lazio o il Veneto, visto che da quest’anno il nostro programma di agevolazioni, Smart and Start, è aperto a tutta Italia. E invece, con sorpresa ma anche compiacimento, abbiamo registrato questo sprint della Campania. L’Osservatorio di Invitalia rappresenta un punto di vista privilegiato”, ha osservato Miccio, “che ci permette di affermare come oggi la qualita’ imprenditoriale di chi vuol fare innovazione lanciando una propria impresa sia molto migliorata. Si tratta di persone che credono nel loro progetto e non di soggetti che cercano un ripiego contro la disoccupazione. E la Campania si conferma una regione estremamente dinamica, in questo senso“.