Campi Flegrei, stato di mobilitazione nazionale: il ministro Musumeci firma il decreto

40
in foto Nello Musumeci (fonte Imagoeconomica)

“Ho appena firmato il decreto per disporre la mobilitazione straordinaria del Servizio nazionale di Protezione civile a supporto della Campania. Ho così accolto la richiesta del presidente di quella Regione allo scopo di fronteggiare la situazione di criticità che si è determinata nei Campi flegrei dopo l’evento sismico del 20 maggio scorso, nell’ambito del fenomeno bradisismico in atto”. Lo annuncia il ministro per la Protezione civile Nello Musumeci. “Per meglio operare nella difficile situazione – aggiunge – il nostro Dipartimento assicura il coordinamento dell’intervento del Servizio nazionale della Protezione civile, a supporto delle strutture regionali, allo scopo di concorrere ad assicurare l’assistenza ed il soccorso ai cittadini coinvolti. Al tempo stesso, stiamo lavorando, con i ministri interessati per competenza, ad una attenta ricognizione delle risorse finanziarie necessarie ai primi interventi di messa in sicurezza delle infrastrutture pubbliche e delle abitazioni civili, a cominciare da quelle ricadenti in zone ad elevato rischio sismico in area bradisismica”. Musumeci fa poi sapere di avere anche disposto “un potenziamento e una accelerazione del lavoro dei tecnici di ricognizione della vulnerabilità del costruito, sebbene sappia quanto siano complesse le procedure. L’unico obiettivo del governo, come ho sempre detto, è quello di restituire la possibile serenità a quanti abitano sui Campi flegrei, purchè consapevoli delle criticità con le quali convivono”, conclude il ministro.