Campionato di scienza e robotica, in gara il team del Villaggio dei Ragazzi

81

Il Team di robotica dell’Istituto Tecnico della Fondazione Villaggio dei Ragazzi, composto dagli allievi Giovanni Caiazzo, Francesco Pio Laudato, Emma Nuzzo, Antonio Santagelo, Michele Grauso e guidato dai docenti/allenatori Viviana Di Vilio, Luca Adalberto Vandro, Francesco Zinzi, parteciperà giovedì, 15 febbraio 2018, alla selezione regionale Sud del Campionato di Scienza e Robotica a squadra First Lego League. Il tema della competizione di quest’anno sarà: l’ “L’Hydro Dinamics Sm”, legato alla capacità di ottimizzazione dell’uso dell’acqua. In tale conteso, i giovani studenti del “Villaggio” presenteranno il progetto “NemoGarden”, ovvero un piccolo impianto automatizzato domestico di acquaponica, con materiale Lego “Mindstorm” che permette un metodo di coltivazione biologico, in cui la crescita delle piante ha luogo fuori dal terreno ed il nutrimento (concime e acqua) proviene da vasche con pesciolini. La selezione regionale per il Sud Italia sarà organizzata, presso la sede dell’I.T.I. “Eugenio Barsanti” di Pomigliano D’Arco, dall’Associazione Officine Leonardo, ente non profit orientato alla conoscenza con un programma integrato di ricerca-azione, sviluppo e implementazione; la Fondazione del Museo civico di Rovereto, invece, coordinerà le eliminatorie in tutta Italia, oltre alla finalissima, prevista dall’8 al 10 marzo nella stessa cittadina del trentino. “Siamo orgogliosi dei nostri “piccoli” scienziati, tecnici ed ingegneri del futuro, che sosterranno una gara che li avvicinerà alla conoscenza scientifica. Oltre che ad appassionarsi alla scienza robotica, divertendosi, i nostri ragazzi avranno anche la possibilità di acquisire una serie di competenze che saranno certamente utili al loro futuro lavorativo in ambito scientifico e ingegneristico” – ha dichiarato il dott. Felicio De Luca – Commissario Straordinario dell’Ente maddalonese. L’ Istituto Tecnico della Fondazione, oggi guidato dall’ing. Pietro Napolitano, è stato tra i primi, a livello nazionale, ad introdurre nel programma scolastico questa disciplina altamente scientifica e vanta, in tale competizione, un palmares prestigioso: nel febbraio 2014, i “ragazzi del Villaggio” hanno partecipato alle finali per il Sud Italia di Catania e nella primavera del 2015, a Milano, hanno conquistato il Premio: “Miglior Progetto Innovativo”. Nel marzo 2016, invece, hanno conseguito il titolo di “Campioni d’Italia” nella finalissima di Rovereto, che ha permesso la partecipazione alla finale mondiale di Saint Louis (USA), in cui hanno degnamente rappresentato l’Italia, ricevendo dal Console Generale degli Stati Uniti d’America una lettera di encomio. Nella primavera del 2017, infine, è giunta la vittoria alle selezioni regionali sud-Italia e, quindi, la nuova finale di Rovereto, in cui i “vanti” della Fondazione hanno conquistato, grazie alla realizzazione di una “stalla virtuale”, il premio “Miglior Progetto di Innovazione Tecnica”.