Campus della Salute, quest’anno spazio anche all’arte

45
in foto Annamaria Colao

Oltre 300 tra medici, volontari ed esperti del settore garantiranno visite mediche specialistiche gratuite per tutti i cittadini, allestendo un vero e proprio ambulatorio di
campo. Il Campus della Salute, è una tradizione, con la sua undicesima edizione grazie alla coordinatrice scientifica, Annamaria Colao, docente di endocrinologia presso il
dipartimento di medicina clinica e chirurgia dell’università Federico II di Napoli e al responsabile Tommaso Mandato, procuratore sportivo e presidente dell’associazione
Sportform. Durante l’attesa per le visite mediche, il pubblico potrà assistere ad una esposizione artistica ed interagire attivamente con i n… artisti internazionali che daranno vita alla mostra. Il cui titolo quest’anno sarà Le emozioni sono contagiose, legato al tema delle emozioni e degli impulsi. La curatrice Sabina Pecorella, con questo concetto ha voluto sottolineare la situazione vissuta di lockdown di tutto il mondo e come questo abbia reagito, in molti casi, con la speranza, la voglia di ricominciare, anche solo attraverso
una canzone cantata da una finestra, un balcone o con qualsiasi forma d’arte che potesse dar forza e fiducia. Anche quest’anno la location sarà il bellissimo lungomare
Caracciolo che accoglierà la manifestazione e la mostra espositiva dei n… artisti. Al termine delle tre giornate verrà consegnato il premio Salus Ars, il cui tema ritroviamo
nella frase di C. G. Jung: “Senza emozione, è impossibile trasformare le tenebre in luce”, da una giuria presieduta dall’artista sannita Giuseppe Leone all’artista più
votato. Le opere a concorso saranno devolute in beneficenza all’organizzazione e potranno essere utilizzate per l’acquisto di nuove attrezzature per il Campus 3S.