Cannes, Sean Baker: è il sogno che si realizza. Il caso “Anora”

14


Il film vincitore della Palma d’Oro del piccolo distributore Neon

Roma, 26 mag. (askanews) – Un piccolo distributore cinematografico fondato sette anni fa ha vinto la Palma d’oro a Cannes per la quinta volta consecutiva.La Neon, con sede a New York, fa invidia ai più potenti di Hollywood dopo aver portato a casa tra gli altri la vittoria per “Parasite” e “Anatomy of a Fall”: gli ultimi quattro vincitori di Cannes sono stati tutti distribuiti nelle sale statunitensi da Neon, in base ad accordi stipulati prima della vittoria del premio.Ed è successo ancora con “Anora” di Sean Baker, regista indie statunitense, una commedia su una ballerina erotica di New York che trova la fortuna con un ricco cliente.”Palma d’oro X 5. Merci, Cannes”, ha scritto la società sui social media. Incredulo Sean Baker della vittoria davanti a mostri sacri del cinema come Coppola.”Onestamente questo non è solo un sogno che si realizza, ma è IL sogno che si realizza. Era proprio questo. L’ho detto sul palco. Questo era l’obiettivo che avevo in mente da 30 anni. Quindi, in questo momento mi trovo in un luogo in cui non riesco a comprenderlo. O addirittura a capirlo. Ma siamo così felici. Siamo più che felici. È incredibile. Cosa ci sarà dopo? Beh, spero che questo mi faccia guadagnare qualche dollaro in più per fare un film. Quindi ora sto per riconsiderare il futuro. Vi farò sapere qualcosa in merito”.