Cantieri edili “Abbassiamo il rumore”: monitorate in Irpinia oltre 200 attrezzature

35

Più di 200 attrezzature e macchine di lavoro monitorate in Irpinia da cui è nata una banca dati, che ad ora ha solo un precedente in Italia, funzionale ad avere un’esatta valutazione delle condizioni di rischio legate all’esposizione al rumore. Questi, in sintesi i risultati del progetto “Abbassiamo il rumore nei cantieri edili” promosso dall’Inail provinciale e dal Centro per la Formazione e la Sicurezza in Edilizia della provincia di Avellino con la collaborazione dell’Asl di Avellino. Venerdì 12 giugno, alle ore 9.30, presso l’Hotel de la Ville del capoluogo irpino, in via Palatucci, saranno resi noti i risultati della campagna concepita per favorire iniziative sinergiche finalizzate a ridurre i rischi legati alle emissioni sonore. Nell’occasione, sarà presentato un programma informatico, realizzato dalla Acca Software, che consentirà di effettuare la valutazione del rischio rumore, preventivamente all’inizio delle attività lavorative. Il tutto con la possibilità di pianificare il layout delle macchine da cantiere. “La mission del progetto -.spiega Michele Di Giacomo, presidente dell’Ente bilaterale irpino – cerca di riaffermare la necessità di occuparsi della valutazione rischio rumore con competenza e professionalità”. All’incontro, promosso dall’Inail di Avellino e dal Cfs Edilizia in collaborazione con gli Ordini degli Ingegneri, Architetti, Geometri e Periti della provincia di Avellino ed in partnership con Acca Software, parteciperanno, per i saluti istituzionali, Michele Di Giacomo, numero uno del Cfs, Grazia Memmolo, direttore dell’Inail di Avellino e Benevento, Carmine Piccolo, direttore UOT-CRV Avellino, Mennato Magnolia, presidente del Comitato Consultivo dell’Inail Avellino. A seguire il dibattito con gli interventi di Giovanni Solimene, direttore del Cfs Edilizia di Avellino, che relazionerà sul tema “Un progetto per la valutazione del rischio rumore”, Vincenzo Limone, responsabile tecnico-scientifico del progetto “Abbassiamo il rumore nei cantieri” che analizzerà “Pressione e potenza sonora. Inquadramento normativo ed utilizzo dei dati”. “Un programma informatico per valutare il rumore nei cantieri” è, invece, il tema che esaminerà Alessandro Mediatore, ingegnere dell’Acca Software. Mentre Raffaele D’Angelo, coordinatore Contarp Inail Campania, e Michele Tritto, componente commissione consultiva, dibatteranno sui rispettivi argomenti “La stima preventiva dell’impatto acustico delle attività di cantiere” e “L’utilizzo dei dati ed opportunità per il sistema delle costruzioni”. Le conclusioni sono affidate a Daniele Leone, direttore dell’Inail Campania.