Capodimonte, Befana dei Migranti
In campo i lavoratori cristiani

67

Un’Epifania al fianco dei dimenticati e nel segno della solidarietà. Il 6 gennaio nella Basilica di Capodimonte, dopo la celebrazione della messa delle ore 11, si svolgerà la Befana dei migranti, una iniziativa alla quale prenderà parte il cardinale arcivescovo Un’Epifania al fianco dei dimenticati e nel segno della solidarietà. Il 6 gennaio nella Basilica di Capodimonte, dopo la celebrazione della messa delle ore 11, si svolgerà la Befana dei migranti, una iniziativa alla quale prenderà parte il cardinale arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe. Il segretario provinciale del Movimento cristiano lavoratori (in sigla Mcl), avvocato Michele Cutolo ha organizzato, insieme ai rappresentanti dell’Ordine di Malta, una distribuzione di giocattoli per i bambini che nelle ultime settimane hanno attraversato il Mar Mediterraneo. “La tragedia dei tanti immigrati – spiega Michele Cutolo – che tentano la sorte attraversando il ‘mare nostrum’ a bordo di barconi di fortuna alla mercè di tanti sfruttatori è ancor più grave quando vede tra i protagonisti i bambini. Scene che purtroppo si ripetono con una frequenza notevole. Per questo motivo quest’anno abbiamo voluto dedicare soprattutto a loro la giornata dell’Epifania. Abbiamo raccolto circa 250 giocattoli per consentire loro di trascorrere una giornata all’insegna della pace e della serenità”.