Capri, 200MILA euro di incentivi per il prolungamento della stagione turistica

38

L’Amministrazione Comunale di Capri, nel corso della Giunta riunitasi questa mattina, ha deliberato per il 2016 lo stanziamento di 200 mila Euro a favore delle attività commerciali e degli esercizi pubblici che rimarranno aperti oltre i mesi estivi.
Un provvedimento atteso da anni e che nasce da un lungo confronto tra l’Amministrazione Comunale di Capri e le principali associazioni di categoria dell’isola. 
Il contributo riguarderà tutti gli hotel, ristoranti, bar e varie attività commerciali del Comune di Capri che rimarranno aperti almeno 250 giorni l’anno (di cui 40 tra Novembre e Dicembre e 5 durante le festività natalizie) e sarà commisurato ad una percentuale compresa tra il 50% e il’80% della Tassa Rifiuti (Tari) pagata per l’anno 2016.
“Capri, almeno in una sua parte, deve poter vivere di turismo almeno 8 mesi l’anno, da Pasqua fino a Capodanno. E’ una questione di immagine ma non solo: così miglioreremo anche la vivibilità del territorio e la condizione di tanti lavoratori oggi impiegati solo per brevi periodi e che la nuova normativa sulla disoccupazione rischia di penalizzare ingiustamente” sottolinea il Delegato al Turismo Antonino Esposito: “Questa iniziativa segna il massimo sforzo mai compiuto in tal senso, e siamo convinti che su questo Capri sarà seguita da tante altre località turistiche a noi simili. Sull’argomento si sono già spese tante parole, ora è il momento degli atti concreti da parte di tutti”.
Aggiunge Manuela Massa, Delegato alle Attività Produttive: “Questo stanziamento rappresentava uno degli impegni assunti dall’Amministrazione a inizio mandato e per questo siamo molto  soddisfatti. A tutti gli operatori dell’isola chiediamo uno sforzo comune per promuovere l’iniziativa e monitorarne l’andamento: “Capri allunga l’estate” deve essere un messaggio positivo da lanciare a tutti, soprattutto a chi è al di là dell’isola”.
Conclude il vicesindaco Roberto Bozzaotre: “Questo provvedimento è una risposta concreta al problema della desertificazione invernale che crea disagio ai turisti ed alla comunità isolana: ora ci aspettiamo risposte di tutto il sistema-Capri”.
La Giunta Municipale ha dato mandato agli uffici competenti di predisporre il relativo avviso fissando all’1 Giugno il termine per la presentazione delle domande. 
Sono esclusi dal contributo gli esercizi che avranno posizioni debitorie nei confronti del Comune e le sole categorie di attività destinate prevalentemente alla popolazione residente, quali i negozi di alimentari.