Capri, allarme dell’Unione consumatori sulle chiusure invernali. Boniello: Si rischia la desertificazione

43
In foto la Piazzetta di Capri

A Capri è polemica sulle chiusure invernali dei negozi. A lanciare l’allarme è la delegazione caprese dell’Unione Nazionale Consumatori. Il delegato dell’Unc, l’avvocato Teodorico Boniello, ha chiesto ai sindaci ed ai rappresentanti di categoria di definire con urgenza la turnazione invernale di negozi, pubblici servizi ed esercizi pubblici “per limitare la desertificazione che avviene nei mesi invernali che addirittura viene anticipata in autunno”. Infine, chiede di “tutelare i centri storici per garantire servizi e spazi per i cittadini capresi. E’ necessario – secondo l’esponente Unc – avviare anche un nuovo strumento di intervento per regolamentare l’apparato distributivo mediante l’applicazione della nuova legge regionale varata nel 2014 che consente una maggiore tutela dei centri storici delle isole ed addirittura permette di vincolare sotto il profilo urbanistico e commerciale alcune attivita’ e preesistenze storiche”.