Capri e Anacapri, i sindaci chiedono i poteri di direzione e sorveglianza dell’ospedale Capilupi

64

I sindaci di Capri, Gianni De Martino, e di Anacapri, Franco Cerrotta, chiedono poteri di direzione e di sorveglianza dell’ospedale caprese Capilupi. E’ la “grave situazione dell’ospedale Capilupi, rimarcata ancor più dalle ispezioni ordinate dal Direttore Generale dell’Asl Napoli 1 Centro Mario Forlenza”, spiegano le due Amministrazioni comunali capreso, ad aver spinto i sindaci, “in qualità di massime autorità sanitarie sul territorio, a chiedere l’attribuzione di poteri di direzione e sorveglianza del presidio ospedaliero per garantire almeno quei livelli minimi di assistenza di cui la popolazione isolana non può e non deve fare a meno”. I due sindaci prendono atto “della particolare attenzione che Mario Forlenza sta riservando all’ospedale” e per questo “contano di poter intervenire direttamente per la necessaria collaborazione al fine di superare le gravi problematiche emerse negli ultimi tempi”.