Capri e Anacapri, il canone Rai non si pagherà in bolletta

41

Canone Rai in bolletta elettrica tranne che per i cittadini di Capri ed Anacapri: i due comuni sono le uniche due località della Campania per i quali continuerà a essere inviato il tradizionale bollettino perché Capri dispone di una produzione elettrica autonoma non allacciata alla terraferma. Il decreto attuativo che stabilisce le modalità ufficiali di pagamento del canone per la tv di Stato di 100 euro, da quest’anno inserito nella fattura dei consumi elettrici, precisa che i residenti di 20 isole italiane, non allacciate elettricamente alla terraferma, pagheranno il canone Rai in un’unica soluzione di 100 euro entro il 31 ottobre 2016 non in bolletta elettrica ma con il vecchio bollettino postale che sarà recapitato a domicilio. Tra queste 20 isole figura anche Capri, unica località della Campania in cui il canone continuerà dunque ad essere pagato con il tradizionale bollettino. Differente è il discorso di Ischia e Procida che sono allacciate alla terraferma, i cui cittadini quindi si vedranno addebitare il canone nella bolletta come nel resto d’Italia.