Capri, flash mob alla Grotta Azzurra per la sicurezza in mare

56

Un flash mob, promosso dall’associazione Capriamoci, organizzazione di tutela ambientale impegnata nello sviluppo di un turismo responsabile, in una rispettosa fruizione delle acque costiere e nel rispetto delle norme di sicurezza in mare, si è svolto questa mattina nello specchio acqueo antistante la celebre Grotta Azzurra a Capri (Napoli) per sensibilizzare sul rispetto dei limiti di velocità. Due striscioni, uno in lingua italiana, l’altro in lingua inglese, sono stati calati dalla parete rocciosa che sovrasta la Grotta Azzurra. “Vai piano!” e “Boats slow down” si leggeva sugli striscioni, un monito a navigare a bassa velocità soprattutto sotto costa, mentre contemporaneamente sulle note di alcuni brani hanno danzato numerosi ballerini e ballerine presenti sulle barche, sui gommoni e a terra sulla rampa che porta alla scaletta di accesso. “Abbiamo scelto la Grotta Azzurra per il nostro primo flash mob – ha spiegato il presidente di Capriamoci, Luca De Simone – sia per motivi simbolici sia perché questa è una delle zone in cui il problema della velocità sotto costa è particolarmente avvertito”. Il flash mob ha suscitato ammirazione e curiosità da parte di molti turisti che affollavano le imbarcazioni in attesa della visita alla Grotta Azzurra.