“Capri, Hollywood” premia Lionel Richie, Paul Feig e Alessandro Siani

123
in foto Lionel Richie

di Marco Milano

Lionel Richie “Capri Person of the Year 2019”, Paul Feig e Alessandro Siani “Re della commedia”. Si scaldano i motori di “Capri, Hollywood the international film fest”, consueto appuntamento di fine anno sull’isola azzurra in programma dal 27 dicembre al 2 gennaio. La leggenda della musica americana, attivista per i diritti umani e filantropo, il regista americano del film di Natale “Last Christmas” e l’autore-attore de “Il giorno più bello del mondo” in cima ai botteghini del cinema sono i alcuni dei grandi “nomi” della ventiquattresima edizione della kermesse cinematografica. Il premio a Lionel Richie sarà consegnato domenica 15 dicembre a Roma in un gala benefico nell’Hotel de Russie, all’indomani del Concerto di Natale in Vaticano che lo vedrà protagonista insieme con star internazionali come Mireille Mathieu e Bonnie Tyler. ”Siamo onorati di premiare Lionel Richie, un grande artista e instancabile attivista sul fronte umanitario – ha detto Tony Renis portavoce del board dell’Istituto Capri nel mondo – basti ricordare che insieme con Michael Jackson è stato l’autore del celebre brano ‘We are the world ‘ prodotto da Quincy Jones, e fautore del progetto Usa for Africa che grazie al super gruppo di 46 artisti raccolse oltre 100 milioni di dollari per l’Etiopia. Quest’anno per la sezione musicale – ha sottolineato Tony Renis annunciando un nuovo riconoscimento – con grande affetto accoglieremo a Capri il maestro Enzo Bosso, artista di straordinaria sensibilità”. La ventiquattresima edizione di “Capri, Hollywood” che avrà come chairpersons la regista Francesca Archibugi e l’artista israeliana Noa assegnerà inoltre il Capri Award e il premio speciale del pubblico rispettivamente a Paul Feig e Alessandro Siani. ”Siamo lieti di premiare il regista e produttore Paul Feig – ha detto Marina Cicogna per l’Istituto Capri nel Mondo – e tra i suoi titoli ricordiamo anche ‘Le amiche della sposa’, ‘Ghostbuster’, ‘Il Corpo del Reato’, insieme al nostro Alessandro Siani, un artista che quest’anno ha scommesso e vinto con una commedia originale, pensata per tutta la famiglia”.