Carburanti, giù il prezzo del Gpl

21

Roma, 5 feb. (AdnKronos) – Il calo dei prezzi di importazione di propano e butano dall’Algeria a partire dal primo febbraio ha determinato ribassi dei prezzi alla pompa del Gpl per tutti i maggiori marchi. Fermi invece i prezzi di benzina e gasolio. Quotazioni internazionali dei prodotti raffinati in calo. Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, sabato Eni ha ridotto di due centesimi al litro i prezzi consigliati del Gpl, mentre hanno tagliato di un centesimo IP, Q8 e Italiana Petroli (ex TotalErg).

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 14mila impianti: benzina self service a 1,567 euro/litro (-1 millesimo, pompe bianche 1,541), diesel a 1,434 euro/litro (-1 millesimo, pompe bianche 1,412). Benzina servito a 1,683 euro/litro (-3 millesimi, pompe bianche 1,584), diesel a 1,553 euro/litro (-3 millesimi, pompe bianche 1,454).

Gpl a 0,658 euro/litro (-2 millesimi, pompe bianche 0,647), metano a 0,962 euro/kg (invariato, pompe bianche 0,952). Queste le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di venerdì: benzina a 401 euro per mille litri (-5), diesel a 418 euro per mille litri (-7, valori arrotondati).