Carceri: Cirielli, ‘rappresaglia mediatica contro agenti pericolo per tenuta sistema’

7

Roma, 3 lug. (Adnkronos) – “Lo striscione apparso a Roma è la prima grave conseguenza della campagna denigratoria di questi giorni contro il Corpo della Polizia penitenziaria, a cui va la mia totale solidarietà. E’ inaccettabile che dei servitori dello Stato vengano quotidianamente presi di mira su giornali e televisioni senza avere la possibilità di difendersi. Questa rappresaglia mediatica contro gli agenti penitenziari rischia di generare pericoli anche per la tenuta del sistema carceri, dove sono proprio loro a garantire la legalità e la sicurezza, nonostante la grave e permanente carenza di organico e l’assenza di strumenti utili alla difesa come il taser”. Lo afferma Edmondo Cirielli, coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia.