Cardarelli, per la festa dei nonni ampliato l’orario di visita

59

Per il secondo anno l’Ospedale Cardarelli “si propone di regalare ai tanti nonni ricoverati qualche ora di serenità. L’occasione è ancora una volta la festa dei nonni, iniziativa che intende valorizzare la sfera affettiva”. Lunedì 2 ottobre l’orario di visite ai degenti sarà ampliato dalle 11 alle 15. “Il ricovero in ospedale comporta altresì l’esperienza, dolorosa quanto la malattia in sé, della separazione dagli affetti. L’iniziativa messa in campo dalla Direzione Generale del Cardarelli vuole abbattere, almeno per un giorno, ogni barriera. Nei diversi padiglioni dell’ospedale – si sottolinea – i nipoti potranno incontrare i nonni nelle aree comuni, passando qualche ora assieme ma in piena sicurezza. Un giornata a costo zero, che ha però un valore inestimabile per molti dei nostri pazienti e per le loro famiglie”. “Lo scorso anno – spiega il direttore generale Ciro Verdoliva – i nostri utenti hanno molto apprezzato questa iniziativa. Il Cardarelli ha fatto squadra, regalando e regalandosi una giornata veramente speciale. Sono certo anche stavolta registreremo un grande entusiasmo”. “Ovviamente l’ampliamento dell’orario di visita sarà l’occasione per fare in modo che tutta la famiglia possa ritrovarsi. Anche quest’anno, nonni e nipoti si potranno incontrare a metà strada e spesso un abbraccio è una grande medicina. Questo è uno dei modi nei quali ci proponiamo di garantire il benessere psicofisico di chi si trova a combattere contro la malattia. Anche questo significa “lavorare per garantire salute”, conclude Verdoliva.