Carsharing a flusso libero, in Italia sempre più utenti

22

Roma, 11 set. – (AdnKronos) – La società di carsharing free-floating, car2go, raggiunge in Italia il traguardo dei 500.000 iscritti, che sono aumentati del 30% rispetto ad agosto 2017. La crescita del servizio si riflette anche nel numero dei noleggi effettuati, che in Italia è salito del 12,3% nell’ultimo anno. Il Bel Paese si posiziona dunque al secondo posto tra le nazioni car2go con il maggior numero di utenti, subito dopo la Germania, che conta 958.000 clienti.

“Quando per primi in Italia abbiamo lanciato il nostro carsharing a flusso libero, solo in pochi avrebbero scommesso sul successo del servizio. Invece, oggi festeggiamo con orgoglio il raggiungimento dell’importante traguardo dei 500.000 iscritti nel nostro Paese” commenta Gianni Martino, Managing Director Italy & Country Manager Europe South di car2go.

“Per ringraziare tutti i clienti che ci hanno sempre sostenuto, abbiamo deciso di introdurre 235 nuovi veicoli: entro la fine dell’anno la flotta italiana di car2go sarà, così, composta da oltre 2.300 vetture Euro6. Inoltre, molte delle vetture verranno progressivamente sostituite da modelli più nuovi” conclude Martino.

E così nel capoluogo lombardo, i veicoli car2go passano da 800 a 940 smart fortwo e forfour. Dopo cinque anni dal lancio del servizio nel 2013, i 198.000 clienti car2go milanesi hanno percorso 41,2 milioni di chilometri non solo in città, ma anche per raggiungere l’aeroporto di Linate e muoversi nei comuni di Sesto San Giovanni, Assago, San Donato, Basiglio e Segrate, dove car2go è presente con delle aree parcheggio dedicate. Rispetto ad agosto 2017, Milano è la città italiana che ha registrato la più grande crescita sia nel numero di utenti (+30,4%).

Nella Capitale, dove invece i 194.000 clienti romani hanno già percorso 29 milioni di chilometri, verranno aggiunti 65 nuovi veicoli, per cui la flotta romana alla fine dell’anno conterà 665 vetture in totale. Inoltre, la flotta della Capitale ha recentemente accolto 20 smart fortwo cabrio, una novità assoluta nella storia decennale di car2go: in soli tre mesi i veicoli decapottabili hanno percorso più di 61.000 chilometri che equivalgono a un giro e mezzo intorno alla Terra.

Anche sotto la Mole, il numero di vetture car2go disponibili per gli oltre 70.000 clienti torinesi salirà a 450 unità. Invece, lungo l’Arno, dove car2go conta 47.000 utenti, non arriveranno nuove auto, ma le attuali vetture verranno sostituite gradualmente da veicoli più nuovi. A Torino e Firenze, nel corso dell’ultimo anno, i clienti sono aumentati, rispettivamente, del 49,7% e del 37,7% ed hanno percorso 9,7 e 5,9 milioni di chilometri.