Casalino chiede scusa

24

Roma, 11 nov. (AdnKronos) – Rocco Casalino parla del video che ha scatenato una bufera per le sue dichiarazioni contro down e vecchi. “Non ho nessun problema a chiedere scusa” dice ospite di Che tempo che fa su Raiuno. Il portavoce di Palazzo Chigi ammette che rivedersi in quei panni lo “urta” e assicura: “Quelle parole non fanno parte della mia natura”. Quel video, spiega Casalino, “è un pugno nello stomaco anche se era una “. Il portavoce di Giuseppe Conte oggi ha chiamato il presidente dell’Associazione down “spiegandogli che era una simulazione, chiedendogli scusa e per dire che sono sempre a loro disposizione”.

Casalino torna anche sulla polemica tra il M5S e i giornalisti. “I toni eccessivi a volte servono, la libertà di stampa è giusta, ma c’è un accanimento contro il movimento 5stelle. Il cane da guardia fa questo”. “E’ una anomalia -incalza il portavoce di palazzo Chigi- un’informazione che più che informare fa propaganda politica”.

“Se la stampa è il cane da guardia del potere, deve abbaiare e mordere quando qualcosa non va, non può mordere sempre”, insiste. “Con Raggi -sostiene Casalino- ci sono stati due anni di fango. Un linguaggio forte puo’ essere giustificato da una forza politica, la stampa invece deve avere un linguaggio sempre misurato”.