Caserta, raccolta rifiuti al palo. Il Comune: Non possiamo scaricare negli Stir

44

I problemi legati alla raccolta dei rifiuti a Caserta che si stanno verificando in queste ore sono causati dal fatto che “non ci consentono di scaricare all’interno dello Stir di Santa Maria Capua Vetere”. E’ quanto si legge in una nota dell’Amministrazione comunale di Caserta, sottolineando che “non c’è alcuna responsabilità da parte nostra. In questi giorni, infatti, si sta impedendo ai mezzi della società incaricata per la raccolta dei rifiuti in città di scaricare la frazione indifferenziata all’interno dell’impianto Stir di Santa Maria Capua Vetere, gestito dalla società Gisec, interamente partecipata dalla Provincia di Caserta”. Il Comune di Caserta, ricorda la nota, “è obbligato a conferire l’indifferenziato presso lo Stir. Nel frattempo, la frazione umida è stata raccolta per evitare particolari problemi. Tuttavia, la situazione si è complicata, in quanto i camion adibiti alla raccolta sono tutti pieni e non possono scaricare i rifiuti a Santa Maria Capua Vetere”. L’Amministrazione comunale di Caserta, ribadendo “di non essere in alcun modo responsabile dei disagi causati da questa situazione”, invita la cittadinanza “a collaborare, chiedendo di esporre il minor quantitativo possibile di rifiuti”.