Caserta, recuperata statua rubata 32 anni fa dal duomo di Aversa

69

I carabinieri dei nuclei Tutela patrimonio culturale di Genova, Bari e Napoli hanno recuperato un putto in marmo della fine del Quattrocento che per secoli ha adornato la cattedra vescovile del duomo di Aversa (Caserta), rubato 32 anni fa. I militari, al termine di una lunga e complessa indagine coordinata dalla Procura di Genova e avviata nell’ottobre del 2016, sono riusciti a individuare l’opera in una proprietà privata in provincia di Bari. I carabinieri del Tpc hanno conseguito il risultato anche grazie al monitoraggio delle aste di beni culturali. La statua è stata infatti acquistata da un privato da una rinomata casa d’aste genovese, risultata estranea ai fatti.