**Caso parà Tobini: legale madre, ‘troppe contraddizioni, servono più esami su elmetto’** (2)

9

(Adnkronos) – “Il Ris diceva che il colpo ricevuto da David era posteriore, mentre il medico legale dice il contrario, che era anteriore verso dietro. Non è possibile, noi abbiamo evidenziato che il colpo è posteriore. Abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare senza l’elmetto”. E cita Paride Minervini, l’ufficiale di complemento della Folgore che “ha fatto la cosa più semplice: ha preso uno spillo lo ha fatto passare per due punti dall’elmetto di David – dice l’avvocato all’Adnkronos -e abbiamo potuto constatare in maniera certa e inequivocabile quale era il tramite, che era posteriore. Allora se il tramite è posteriore, la procura mi deve spiegare per quale motivo chiede l’ archiviazione”. E ribadisce che “il colpo che ha ucciso David è una munizione di medio e piccolo calibro, munizionamento 5.56 in dotazione alle forze dell’Esercito italiano. Qualcuno deve darmi una risposta”. E punta l’attenzione ancora sull’elmetto: “Non è mai stato analizzato da un punto di vista radiografico, non è mai stato fatto l’esame chimico sul residuo di polvere dell’esame sull’elmetto. E si continua a dire che David è stato colpito dal fronte nemico, quando il colpo sta nella parte posteriore”.