Cassa Depositi e Prestiti, un miliardo per le imprese colpite dalla crisi ucraina

123
in foto Dario Scannapieco, amministratore delegato Cdp (Imagoeconomica)

Il Consiglio di Amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti ha stanziato un miliardo per finanziamenti a medio e lungo termine per le imprese colpite dal contesto geopolitico ed energetico connesso al conflitto in Ucraina e un totale di nuove operazioni per oltre 4 miliardi tra finanziamenti, rinegoziazioni e risorse addizionali per i plafond a sostegno di territori e imprese. I destinatari dell’iniziativa sono aziende medie e grandi che intraprendono programmi di investimento nonostante negli ultimi sei mesi abbiano registrato cali di fatturato o margini come effetti indiretti della crisi e dell’aumento del costo di materie prime.