Castanicoltura, sostegno alla filiera campana: primo via libera alla legge regionale

21
in foto Maurizio Petracca, presidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania

Sostegno alla filiera castanicola, promozione di consorzi di valorizzazione del prodotto e di un marchio regionale, tutto con una dotazione finanziaria non simbolica: all’unanimità la Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale della Campania, presieduta da Maurizio Petracca che ha presentato il testo come primo firmatario, ha approvato la proposta di legge che ora attende solo il passaggio in Aula. “Abbiamo condiviso il testo – spiega Maurizio Petracca – con tutte le forze politiche, siano esse di maggioranza che di opposizione, e siamo arrivati, ancora una volta, ad un’omogeneita’ di vedute e di obiettivi tale da approvare il testo all’unanimita’. E’ un risultato estremamente positivo, che va nella direzione di sostenere concretamente il settore, la filiera castanicola, che è una delle più caratterizzanti l’agroalimentare campano. Sento, perciò, di ringraziare tutti coloro che hanno dato un contributo fattivo per arrivare all’approvazione di oggi”. “Il disegno di legge – aggiunge il presidente Petracca – riconosce il rilievo economico della castagna, ma anche quello ambientale oltre a far emergere l’importanza sociale della coltura per la Campania ed in particolare per le sue aree interne. La castagna e’ un vero e proprio presidio territoriale, anche in termini di salvaguardia dell’assetto ambientale ed idrogeologico”.