Cdp a Napoli, in meno di un anno finanziate 7 mila imprese del Sud (+500% rispetto al 2019). Erogati 405 mln

51

A quasi un anno dall’apertura della sede di Cassa Depositi e Prestiti di Napoli, il gruppo ha già servito circa 7.000 imprese (campane, molisane e lucane) e stipulato finanziamenti per un importo complessivo di oltre 405 milioni di euro. Da un confronto fra i primi 9 mesi del 2019, quando la sede non era operativa, e lo stesso periodo del 2020 emerge un incremento di circa il 500% in termini di imprese supportate e di oltre 560% in termini di volumi erogati grazie all’operatività diretta e indiretta del gruppo. Nell’ultimo anno Cdp ha realizzate importanti operazioni al fianco di diverse realtà industriali del territorio, tra cui quelle con A.L.A, Seri Industrial, Gruppo Psc. “L’apertura della sede territoriale di Napoli, come avvenuto nelle altre 2 sedi inaugurate nel 2019 a Verona e Genova, mostra che la presenza di Cdp sul territorio si sta rivelando un elemento importante per il sistema imprenditoriale e per l’economia locale”, ha detto Nunzio Tartaglia, responsabile Divisione Cdp Imprese. “Lo confermano i primi dati sull’operatività dell’ufficio che, in circa un anno di attività e nonostante le difficoltà legate alla pandemia da Covid 19, è riuscito a far partire finanziamenti per 405 milioni a supporto di circa 7.000 imprese. Colpisce, in particolare, la crescita dei volumi d’impiego, aumentati di oltre 560% rispetto ai 12 mesi precedenti, anche grazie a importanti operazioni a supporto di eccellenze del territorio e delle loro intere filiere. L’operatività della sede di Cassa Depositi e Prestiti sul territorio copre molteplici settori tra cui l’impiantistica, l’aerospace, l’agroalimentare, la meccanica e la moda”.