Cdp, da Bei 535 mlm per progetti sostenibili nel Centro Sud

49
in foto Gelsomina Vigliotti e Dario Scannapieco

Stimolare gli investimenti pubblici e privati in Italia, migliorare la selezione e il finanziamento di progetti green e attivare nuova finanza per oltre un miliardo a favore degli Enti Pubblici, in particolare del Centro-Sud. Sono questi gli obiettivi dei tre accordi firmati da Banca Europea per gli Investimenti e Cassa depositi e prestiti per consolidare e rafforzare le sinergie operative esistenti.
Il perfezionamento è avvenuto in occasione di un incontro che si è svolto a Roma, nella sede di Cdp, tra le due delegazioni guidate rispettivamente da Gelsomina Vigliotti, vicepresidente di Bei, e da Dario Scannapieco, amministratore delegato e direttore generale della Cassa.
E’ stato firmato, in particolare, un Memorandum of Understanding per stimolare gli investimenti pubblici e privati in una pluralità di settori: infrastrutture, trasformazione digitale, social housing, fonti rinnovabili, sostenibilita’ ed economia circolare.
Un primo contratto, si legge in una nota, riguarda una garanzia di 535 milioni che il Gruppo Bei concederà a Cdp per finanziamenti destinati alle Regioni: permettera’ a Cassa di erogare oltre un miliardo di nuove risorse a favore degli Enti Pubblici per progetti sostenibili, in particolare al Centro-Sud. Mentre in base a un accordo sull’advisory, la Banca dell’Ue offrira’ servizi di consulenza per ottimizzare la selezione e il finanziamento di progetti green.