C’è solo il Napoli nella scia della Juve

17

di Diego Pantani

II Napoli di Ancelotti contro la Fiorentina non regala un tempo come
nella precedenti partite e fin da subito decide di spingersi con
criterio in attacco. Al 13’pt Insigne, schierato in posizione più
centrale, ci prova con un tiro a giro dei suoi, ma la conclusione
risulta troppo debole. Al 20’pt stesso copione di prima con un
tentativo ancora di Insigne servito da Hamsik che esce di poco a lato.
La Fiorentina si chiude bene e si fa vedere di contropiede con Chiesa
il cui tentativo al 42’pt è fuori bersaglio. II primo tempo si chiude
a reti inviolate. Al 56’st l’ultima occasione della partita di
Mertens, il cui tiro a giro sfiora il palo. Al 57’st entra Milik a
sostituire proprio l’attaccante belga; Al 63’st è il turno di
Zielinski che riceve un buon pallone da Hamsik, ma il suo sinistro da
fuori esce di molto sopra la traversa. Al 71’st Mario Rui scodella dal
centro un cross dove interviene Insigne con la testa, ma la palla esce
fuori per pochi centimetri. Al 79’st gli sforzi degli azzurri vengono
premiati con Insigne che, assistito da Milik da posizione centrale,
batte Dragowski in uscita per il gol che vale l’1-0. L’arbitro concede
5 minuti di recupero durante i quali non succede più nulla, altri tre
punti per il Napoli che arriva a nove punti in classifica come la
Yuventus, che dovrà giocare il suo incontro con il Sassuolo.