Cegid (società di servizi cloud-based per i professionisti del settore finanziario) rileva la britannica StorIQ

25

Cegid, fornitore leader di soluzioni cloud-based per i professionisti del settore finanziario (Erp, tesoreria, fiscalità), delle risorse umane (buste paga, gestione dei talenti), della contabilità, della vendita al dettaglio e dell’imprenditoria,  annuncia  l’acquisizione di StorIQ, azienda britannica fondata nel 2015, con sede a Londra e circa 30 dipendenti. “La piattaforma StorIQ, dedicata alla pianificazione delle operazioni nei punti vendita – si legge in una nota diffusa da Cegid -, va a completare l’offerta Retail di Cegid, rafforzandone la posizione di leadership nelle soluzioni di gestione di punti vendita in Francia e all’estero”.  “StorIQ – prosegue la nota – si rivolge particolarmente alle catene che contano tra i 50 e i 2.000 punti vendita e vanta già un portafoglio di circa 50 clienti, tra cui molti marchi prestigiosi come Hugo Boss, Clarks, Douglas, Marks & Spencer International, Mountain Warehouse, Nespresso, ecc., alcuni dei quali utilizzano le sue soluzioni a livello globale. La sua soluzione è attualmente utilizzata in oltre 11.000 punti vendita in più di 50 Paesi”.
Con 1.000 marchi in 75 paesi dotati delle soluzioni retail di Cegid, che rappresentano 75.000 negozi connessi, Cegid “supporta la trasformazione digitale delle aziende specializzate e dei marchi del lusso affinché possano gestire le loro attività retail multicanale e acquisire tutte le vendite e la clientela potenziale. La piattaforma unificata di e-commerce Cegid Retail consente di offrire un’esperienza di shopping eccezionale, con la massima agilità in tutto il mondo. Integrata da StorIQ, offre quindi una copertura completa della gestione del punto vendita”.
L’acquisizione di StorIQ, affermano i manager della società, consente a Cegid di rafforzare la propria competenza nei punti vendita con una soluzione innovativa che risponde perfettamente alle esigenze dei rivenditori, consolidando la sua presenza internazionale. Migliorando l’esperienza dei dipendenti, questa volta nell’ambito del commercio specializzato, Cegid rafforza la sua leadership nel campo della gestione dei talenti.
“Oggi più che mai il futuro del negozio fisico dipende dalla capacità dei retailer di accelerare e adattarsi per offrire ai clienti esperienze coinvolgenti e servizi innovativi e utili, semplificando e monitorando contemporaneamente la gestione delle attività del personale del negozio. La sinergia delle attuali offerte di Cegid e StorIQ consentirà ai brand e alle aziende di ottimizzare il rendimento della loro rete di negozi fisici per offrire un’eccezionale esperienza di acquisto unificata, catturando al contempo nuove opportunità di vendita – spiega Pascal Houillon, A.D. di Cegid -. L’ottimizzazione della gestione delle operazioni del punto vendita consentita da StorIQ contribuirà al successo dei nostri clienti attuali e futuri. Questo è il senso di Retail the New Way”.
Amy Bastow, cofondatrice e direttrice generale, e tutti i dipendenti di StorIQ entrano a far parte di Cegid e della sua Business Unit Retail sotto la guida di Nathalie Echinard.