Celebrazioni per il 25 aprile, de Magistris: Napoli profondamente antifascista

42
in foto Luigi de Magistris, sindaco di Napoli

“Questa giornata non deve essere solo per ricordare, ma anche per continuare a resistere contro le nuove violenze, gli autoritarismi e le ingiustizie che sono ancora molto forti e in favore dell’attuazione della Costituzione che dopo tanti anni si sta ancora difendendo. Qui i valori costituzionali si avvertono ogni giorno. Napoli è città profondamente antifascista”, dice il sindaco, Luigi de Magistris, in occasione delle celebrazioni per il 25 aprile. Il sindaco ha deposto una corona di fiori al Mausoleo di Posillipo ed una in piazza Carita’ al monumento a Salvo D’Acquisto. La Costituzione ”qualche volta scricchiola, a volte sembra che riparta ma ancora bisogna attuarla in pieno e Napoli sta facendo il massimo per farlo”. Napoli vive la liberazione ”con grande importanza soprattutto perchè nella storia l’abbiamo anticipato: prima del 25 aprile ci sono state le Quattro Giornate del 1943 con cui ci siamo liberati come popolo da soli dall’oppressione nazifascista. La città ha nel sangue i valori di democrazia, di libertà, di uguaglianza, di giustizia”, conclude l’ex pm.