I cento alberi d’autore

di Maridì Vicedomini

Dopo Roma e Milano arriva a Napoli “Il Natale dei 100 Alberi d’Autore” la kermesse a sfondo benefico ideata dall’hair Stylist delle Dive Sergio Valente, finalizzata alla raccolta fondi da destinare ad associazioni ed enti di ricerca. Location prescelta , il Teatro San Carlo, che ha accolto la sera del 5 dicembre nel sontuoso Salone degli Specchi, l’evento inaugurale de ”I 100 Alberi d’autore”, ovvero 100 alberi natalizi realizzati da stilisti, artisti e professionisti del design che saranno in mostra fino all’8 dicembre. .”Sono molto emozionato di essere qui a Napoli con la mia iniziativa”, ha detto commosso Valente, alla presenza del Sindaco della città Luigi de Magistris giunto al San Carlo per portare il saluto Istituzionale della città; “Napoli è una città che adoro e che ha segnato gli esordi della mia carriera. Correvano gli anni “60 quando andavo a trascorrere il periodo estivo ad Ischia per motivi lavorativi; spesso mi fermavo per una notte in questa splendida città e passeggiando dopo cena sul lungomare, mi piaceva sognare: ecco, oggi si è finalmente realizzato il mio sogno! Ho il privilegio di avere come sempre accanto a me Tosca d’Aquino, donna meravigliosa , di grande generosità, che da anni ha sposato con vivo entusiasmo la mia causa, fungendo da madrina dell’evento ed il mio amico Eduardo Tasca, direttore artistico della kermesse, sempre attivissimo, vulcanico oserei dire, che dimostra ogni anno di più la sua competenza professionale”. Ed ancora Valente: “ Ho alle spalle 57 anni di carriera nel mondo del cinema, relazionandomi con star del calibro di Sharon Stone e di Helen Mirrer e nel mondo dell’Haute Couture, collaborando come hair stylist alle sfilate dei “grandi” come Valentino, Fendi, Versace, Armani, ma non ho mai perso di vista il vero senso della vita: amare il prossimo e sostenere i più deboli. Quest’anno”, ha detto infine Valente, “ i fondi che verranno raccolti dalla vendita degli Alberi verranno devoluti alla Fondazione Santobono-Pausilipon onlus di Napoli, legata all’omonima struttura sanitaria destinata esclusivamente all’infanzia. In particolare saranno destinati alla realizzazione del progetto “Un Giardino Incantato per il Santobono” grazie al quale si darà una nuova immagine alle aree esterne dell’ospedale con l’inserimento di giochi, colori, piante, fiori e luci specifiche, studiate con l’intento di creare un ambiente “incantato” a misura di bambino nel quale egli possa riconoscersi e dal quale possa sentirsi incuriosito e non intimorito. La sfida è quella di misurare l’impatto emotivo e spesso traumatico del ricovero ospedaliero accogliendo il bambino e la famiglia che lo accompagna in un ambiente positivo, allegro e funzionale. L’evento, patrocinato dal Comune di Napoli è stato condotto da Cinzia Malvini e Gianni Simioli, ed ha visto accanto alla neo presidente della Fondazione Santobono Pausilipon Annamaria Ziccardi, alla past Presidente Annamaria Minicucci ed alla Direttrice della Fondazione Flavia Matrisciano, la partecipazione di volti noti dello spettacolo, in primis la madrina Tosca d’Aquino, very fashion in abito Eles Couture,Valeria Marini ed Elena Russo, Giacomo Rizzo, Mirna Doris, Miriam Candurro, Patrizio Rispo oltre che autorevoli esponenti del mondo dell’impresa e del professionismo cittadino campano.