Cento spiagge a misura di bambino
Le bandiere verdi dei pediatri

22

La ricetta è semplice: acqua cristallina e bassa vicino alla riva, sabbia pulita per costruire castelli, bagnini per la sicurezza e magari giochi colorati per bambini, con nei dintorni gelaterie, pizzerie, La ricetta è semplice: acqua cristallina e bassa vicino alla riva, sabbia pulita per costruire castelli, bagnini per la sicurezza e magari giochi colorati per bambini, con nei dintorni gelaterie, pizzerie, locali per l’aperitivo e spazi per lo sport. Dalle spiagge di Positano in Campania a Forte dei Marmi in Toscana, da San Felice Circeo (Lazio) fino a Punta Tegge e Spalmatore alla Maddalena (Sardegna), sono arrivate a quota 100 le località marine che si possono fregiare delle bandiere verdi dei pediatri 2015, gioielli sulla mappa del mare italiano a misura di ‘under 18’. “Quest’anno – spiega all’Adnkronos Salute il pediatra di Milano Italo Farnetani, che ha curato il lavoro verificando i risultati ottenuti in precedenti rilevazioni – sono state selezionate 18 nuove località, in base alle preferenze espresse da un campione di 141 pediatri. La scelta delle nuove spiagge, come è avvenuto negli ultimi anni, è stata effettuata dall’elenco delle località a cui nel 2014 era stata assegnata la ‘bandiera blu’ e che non avessero ricevuto già la bandiera verde“.