Centri commerciali, necessario o no il green pass? Graziano (Adcc): Il decreto crea confusione, va corretto

254

Con la nuova stretta del Governo per arginare la diffusione Covid, dal 1° febbraio in tutti i negozi di prodotti non essenziali si potrà entrare solo con il green pass, ad esclusione degli alimentari, le farmacie, le edicole, i tabacchi e le librerie. E qui sta il punto, per entrare nel centro commerciale si deve mostrare di avere il Green Pass? E’ una domanda cui risponde il vicepresidente di Adcc-Italia (Associazione dei Direttori dei Centri Commerciali) Gaetano Graziano. “Con la nuova stretta che scatterà dal 1° febbraio, sembrerebbe per ora, che non sia necessario un controllo del Green Pass all’ingresso del centro commerciale, in quanto è sempre consentito l’accesso se ci si deve recare presso gli alimentari, l’edicola o alla farmacia; comunque se il governo Draghi non chiarisce bene quali sono prodotti essenziali, ovvero in quali negozi si può entrare e quali no, si creerà una gran confusione ma soprattutto con gli ipermercati e supermercati in quanto o dovranno impedire l’accesso ai reparti di prodotti non essenziali oppure chiedere il green pass all’ingresso”.