Centro Democratico, c’è Bersani: Basta personalismi, non lasciamo campo alla destra

63

“Non c’è nessun personalismo, non ci sono comari sul ballatoio, qui si parla di politica”. Lo ha detto Pierluigi Bersani all’assemblea nazionale di Centro Democratico ‘Verso il nuovo centrosinistra’ in corso alla Stazione Marittima di Napoli commentando le dichiarazioni dell’ex premier Romano Prodi secondo il quale ci sono troppi personalismi che potrebbero indebolire sul nascere il nuovo centrosinistra. “Da due- tre anni con l’inversione di marcia della globalizzazione nel mondo sta nascendo un campo di idee di destra – ha proseguito- Se noi stiamo sulle parole d’ordine di una sinistra di vent’anni fa, quando la globalizzazione era nascente, lasciamo la protezione alla destra, invece dobbiamo proteggere la gente sui nostri valori. La destra se la prenderà coi messicani o coi marocchini, noi diremo lavoro, diritti del lavoro, sanità per tutti. Qui non è questione di personalismo o chiacchiere – ha detto Bersani – C’è un problema enorme di sostanza politica, come dico da due o tre anni, non stiamo vedendo la mucca nel corridoio, cioè la destra che arriva”.

“Si ricordano che siamo in maggioranza solo quando non votiamo o votiamo contro” ha detto Bersani commentando il voto contro al Governo. “Ho fatto una battuta poi qualcuno l’ha presa sul serio – ha aggiunto – Ho detto, vogliamo fare una verifica? Sarà la volta che ci invitano, ma non siamo mai stati invitati. Non ci hanno mai chiesto cosa pensiamo dei voucher, di Consip. Se non ci si chiedete niente cerchiamo di mantenere la fiducia fino a che è possibile ma ci teniamo le mani libere sul merito dei provvedimenti”.

“Non è questione di volti ma delle cose che dici”. ha detto parlando di rinnovamento della politica. “Io posso avere anche 90 anni – ha aggiunto – ma se dico da domani basta con gli stage gratuiti per i giovani, perché è una vergogna, vedi che non ci sono problemi di quanti anni ho, il problema dei giovani è cosa dico e cosa faccio”. Per Bersani al momento lo scenario politico vede tanti movimenti stremati da tre anni di assenza di dialogo. “Questi movimenti guardino con grande attenzione al nostro progetto – ha spiegato – poi ci sono spine politiche sul fronte della sinistra radicale, io sono per parlare, insistere e trovare un modo. Parliamo di Europa? Di Euro? Mettiamoci d’accordo su queste cose poi discutiamo sulle convergenze e sul resto”.

“Il Pd andrà dove lo porta il cuore noi con la destra non ci andiamo” ha detto Bersani durante l’assemblea nazionale di Centro Democratico.