Acerra, riuniti i Sindaci dell’area per coordinare le misure in materia di concentrazione di polveri sottili

17

Si sono riuniti oggi, presso la Sala Giunta del Comune di Acerra, i rappresentanti dei Comuni di Acerra, Pomigliano D’Arco, Brusciano, Maddaloni e San Vitaliano, per affrontare in materia sistemica la questione relativa alla concentrazione nell’aria delle polveri sottili, con l’obiettivo di adottare interventi coordinati ed evitare il rischio di prendere provvedimenti estemporanei ed isolati. Per il Comune di Pomigliano D’Arco era presente il Sindaco Raffaele Russo, per Brusciano l’assessore dott. Giuseppe Cristiani, per Maddaloni presente il vice sindaco Michele Di Nuzzo, per San Vitaliano presente il Dott. Marco Trifuoggi, per Acerra il primo cittadino Raffaele Lettieri.

Dalla discussione tra i rappresentanti istituzionali è emersa la decisione di costituire un protocollo di intesa tra gli Enti e di dare vita ad un tavolo permanente di lavori tra i Comuni, al quale sarà avanzata richiesta di partecipazione anche ai rappresentanti dell’Arpac e dell’Asl, per concordare un piano di azioni allo scopo di tutelare al meglio la salute dei cittadini.

Due le indicazioni venute fuori dalla riunione di oggi: concordare le azioni per arrivare a risultati positivi già a breve termine con la richiesta all’Arpac di fornire ulteriori evidenze scientifiche sull’esame dei materiali inquinanti, emerse dai filtri delle centraline di monitoraggio dell’aria, e affrontare la situazione nella sua interezza e a lungo termine, concordando anche forme di controllo autonome, utilizzando pure le competenze, in materia, dell’Università e del Cnr in modo da ottenere una mappa delle fonti di inquinamento dell’intero territorio e le indicazioni di eventuali misure da mettere in atto da parte degli Enti locali per evitare pericoli alla salute dei cittadini.