Certificazione aziendale: Caserta, aiuti fino a 8mila €

53

Un budget di 110mila euro per favorire la competitività delle imprese di Terra di Lavoro attraverso lo sviluppo di sistemi di gestione aziendale certificati. A metterlo a disposizione è la Camera Un budget di 110mila euro per favorire la competitività delle imprese di Terra di Lavoro attraverso lo sviluppo di sistemi di gestione aziendale certificati. A metterlo a disposizione è la Camera di Commercio di Caserta con la sua Azienda speciale Asips che apre fino al prossimo 30 aprile un bando rivolto a imprese, loro cooperative e consorzi che rientrino nella definizione comunitaria di micro, piccola e media impresa. Per accedere ai contributi le Pmi dovranno possedere precisi requisiti: risultare iscritte al registro imprese e in regola con la denuncia di inizio attività al Rea, con sede o unità operativa in Terra di Lavoro; essere in regola con il pagamento del diritto camerale; non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di amministrazione controllata o di concordato preventivo o in qualunque altra situazione equivalente;non trovarsi in stato di cessazione o sospensione dell’attività; essere in regola con le norme in materia previdenziale. Interventi Sono finanziabili gli interventi per la progettazione, implementazione e certificazione dei seguenti sistemi o schemi di gestione:Uni En Iso 9001:2008 (sistema di gestione per la qualità); Uni En Iso 14001:2004 (sistema di gestione ambientale); Uni En Iso 22005:2008 (sistemi di rintracciabilità nelle filiere agroalimentari); modello organizzativo ai sensi della Legge 231 del 2011/ SA 8000:2008; certificazione di conformità dei prodotti ai requisiti essenziali di sicurezza e Marcatura Ce (nei casi previsti dalla normativa comunitaria); Bs Ohsas 18001:2007 (sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro); sistema integrato qualità, ambiente e sicurezza (9001/14001/18001); marchio Ecolabel (Regolamento Ce n. 66/2010): marchio europeo di qualità ecologica per beni e servizi; qualificazione Soa; certificazione delle imprese e del personale ai sensi del Dpr 43/2012 per il conseguimento del cosiddetto “Patentino del frigorista”. Spese finanziabili Nell’ambito degli interventi finanziabili, sono ammissibili ai contributi le spese di consulenza per la progettazione e l’implementazione di sistemi/schemi di gestione certificati; l’acquisto di norme e specifiche tecniche; i costi per il rilascio delle certificazioni da parte di un organismo/laboratorio accreditato o da un organismo riconosciuto a livello europeo. Contributo L’entità del contributo sarà calcolata nella misura del 70 per cento delle spese ammissibili e può variare da un minimo di 1.500 euro a un massimo di 8mila euro a seconda dell’intervento previsto. Le domande vanno inviate entro il prossimo 30 aprile, esclusivamente tramite Pec, all’indirizzo asips@legalmail.it.